Home Accessori Free Time Maison Siccardi. Le borse fatte dalle donne detenute

Maison Siccardi. Le borse fatte dalle donne detenute

ADV

Maison Siccardi lancia la sua nuova collezione di shopper realizzate in collaborazione con la Sartoria Sociale Il Gelso, una realtà torinese che dal 2015 si impegna sui temi dell’inclusività lavorativa delle fasce più fragili della società.

Nasce una collezione colorata, frizzante, estiva, che al valore stilistico accosta il valore sociale, perché sostiene il progetto di riscatto e riabilitazione delle donne in carcere condotto dalla sartoria sociale. Fra le mura di un carcere le sarte della sartoria sociale investono sulla formazione professionale delle donne detenute. Insieme trascorrono ore a cucire, ma anche a chiacchierare e a confrontarsi.

ADV

ADV

Shopper in robusto Canvas stampato, con fodera tinta unita in poliestere super resistente.

Comoda e molto capiente per una gita fuori porta, ma perfetta anche in città. Manici in cuoio nero, saldati con doppie borchie ottonate per una super tenuta, chiusura a mezzo zip, laccio con moschettone per attaccare chiavi o pochette e pratica taschina interna. 100% Made in Turin.

Angelica Benoffi di Maison Siccardi racconta: “Abbiamo scelto di collaborare con questa sartoria sociale a sostegno delle loro attività all’interno del carcere femminile. Questa collaborazione non produce quindi solo accessori, ma soprattutto valore e speranza di un futuro indipendente.

ADV