Home News MUSICA // Marc lancia un messaggio di pace con il brano “Himalaya”....

MUSICA // Marc lancia un messaggio di pace con il brano “Himalaya”. Nel videoclip Massimo Boldi alla batteria

ADV

CLICCA QUI PER VEDERE
IL VIDEOCLIP

In radio e nei principali store digitali “Himalaya”, una canzone prodotta da Andrea Fresu e che porta la firma di Rosario Ingegneri. Il management di Massimo Boldi è curato da Icemanproduction, in produzione con gli editori del progetto Keep Hold Srl & Starpoint International Srl e Mark SRL. Foto a cura di Amato Ballante Ph.

Ciao Marc, intanto come nasce “Himalaya”.

ADV

ADV

Stiamo vivendo una epoca decisamente difficile. E con un futuro dove i prepotenti decidono le sorte della terra. Himalaya è nata per parlare proprio di queste situazioni, dove si spera che arrivi un supereroe che possa venirci a salvare portandoci sull’ Himalaya, con una forte musicalità allegra per rendere tutto molto ironico

Che esperienza è stata collaborare con un personaggio come Massimo Boldi?

Massimo Boldi è una delle persone migliori che abbia mai conosciuto. Uno di quei maestri che ti insegna tanto e poi con lui non so è mai tristi, rende sempre tutto facile e divertente. Collaborare con lui è stato un onore, è una delle Icone più grande della storia del cinema italiano. Mi ricordo fin da bambino guardavo sempre i suoi film, e adesso sapere che ho fatto una canzone insieme a lui lo trovo ancora qualcosa di surreale. Ogni tanto mi do un pizzicotto per capire se è un sogno..

Un grande palco in cui vorresti esibirti?

In realtà sono due che ho sempre avuto in mente. Il primo è San siro. Il primissimo concerto che sono andato a vedere sono stati i Muse, all’uscita dell’album The Resistence. L’emozione è stata talmente grande e bella, con tutte quelle persone che urlavano inebriante dalla loro musica, con tutta quella energia che sprigionavano dal quel palco immenso…  mi sono promesso che un giorno lo avrei calcato anche io. Quel giorno non è ancora arrivato ma sono sicuro che ci arriveremo! Il secondo è lo stadio Euganeo a Padova, essendo io Padovano sarebbe un grande onore per me poter condividere la mia musica a casa mia.

Come e dove nasce la tua passione per la musica? 

La mia passione per la musica nasce fin da piccolo. Mi ricordo quando ero in macchina con mia madre e ascoltavamo la musica a palla e cantavamo canzoni di tanti artisti diversi. Gli U2, Vecchioni, Celentano, Queen, Vasco, Pink Floyd. Penso che quello sia stato il vero punto di partenza per la mia passione, poi da lì crescendo ho cominciato ad interessarmi a tanti gruppi attuali del tempo come i Linkin Park o simili finché non ho intrapreso una carriera didattica conservatorio naturalmente, liceo musicale e poi professionale.

 

 

ADV