Home Eventi Moda RomaSposa: spostata a ottobre l’edizione 2021

RomaSposa: spostata a ottobre l’edizione 2021

ADV

In seguito al nuovo DPCM che non consente lo svolgimento di eventi pubblici, fiere e congressi, gli organizzatori del Salone Internazionale della Sposa rinnovano l’appuntamento per autunno

Considerata la situazione pandemica che si protrae nel tempo con livelli di contagio purtroppo preoccupanti e in seguito al nuovo DPCM che non consente lo svolgimento di eventi pubblici, fiere e congressi, si è reso indispensabile lo slittamento della manifestazione RomaSposa – Salone Internazionale della Sposa al mese di ottobre 2021.

Torneranno a sfilare le migliori proposte del mondo dei matrimoni quindi in autunno, con protagonista un settore pronto a riscattarsi e rinascere, nel seguire con cura i dettagli del lieto evento di tante coppie che (finalmente) potranno festeggiare il loro “sì”. L’evento dedicato ai futuri sposi è da oltre 30 anni un appuntamento molto amato e atteso che soddisfa non solo le domande e le esigenze speciali di quanti hanno deciso di sposarsi nel prossimo futuro ma anche di chi, a causa della pandemia da Covid19, ha dovuto rinviare le tanto desiderate nozze.

Da sempre al fianco dei propri espositori e di quanti lavorano nel mondo dei matrimoni, gli organizzatori della manifestazione, dopo aver lanciato online la fiera virtuale RomaSposa Live nel novembre scorso, confermano il proprio impegno e l’appuntamento aperto al pubblico per il prossimo ottobre, un evento che darà rilancio a tutta la filiera dedicata agli sposi, duramente colpita nel 2020 e in questo inizio 2021 a causa della pandemia e delle restrizioni da essa derivate.

L’edizione di ottobre 2021 di RomaSposa sarà l’evento per riscattarsi e per rinascere, oltreché un’occasione di internazionalizzazione per tutte le attività economiche presenti in fiera: il Salone Internazionale della Sposa è infatti una vetrina di rilevanza nazionale e internazionale che da sempre cattura l’attenzione di pubblico e operatori e che, nell’edizione 2019, ha visto la partecipazione di oltre 45mila visitatori.

ADV