Home Natale 2019 GLI ITALIANI E LO SHOPPING DI NATALE. A Babbo Natale chiedono più...

GLI ITALIANI E LO SHOPPING DI NATALE. A Babbo Natale chiedono più budget per l’acquisto dei doni e di poter evitare i regali ai colleghi di lavoro.

Regali di Natale? Gli italiani non amano farli ai colleghi e non vogliono perdere tempo nella personalizzazione del dono, a cui si dedica solo 1 su 4.

È quanto emerge da un sondaggio commissionato da NEINVER, player tra i leader nel settore degli outlet in Europa, presente in Italia con Castel Guelfo e Vicolungo The Style Outlets, che ha indagato tendenze e manie degli italiani alle prese con lo shopping natalizio.

Sono quasi 3 su 10 gli italiani che non amano fare regali ai colleghi. Il destinatario favorito del dono natalizio è il partner, a cui fa un regalo il 69% degli intervistati.

Tra i parenti, invece, si salvano solo figli, genitori e fratelli: per il 25% degli italiani, fare regali a tutti gli altri parenti è una noia.

adv

Quel che è certo è che fare acquisti in vista del Natale, agli italiani piace: lo afferma il 78% degli intervistati.

Al 39%, addirittura, piace acquistare doni per tutti indistintamente.

Uno dei principali problemi è il budget a disposizione: il 24% degli italiani vorrebbe poter spendere di più. All’insegna della qualità e della convenienza, ecco allora che 3 italiani su 5 non nasconderebbero al destinatario di aver comprato un regalo all’outlet.

A quasi un italiano su 10, invece, a mancare è piuttosto il tempo per scegliere il regalo più adatto a ciascuno.
Cosa amano regalare gli italiani?

Al primo posto assoluto e senza rivali si piazza l’abbigliamento, in barba al rischio di brutta figura nello scegliere un capo di una taglia errata (tanto si può cambiare!).

Piacciono i doni gourmet (23%), ma meno di oggetti per la casa e prodotti per il benessere e la cura della persona (26%).

I libri, a sorpresa, si piazzano al fondo della classifica degli oggetti più regalati, scelti solo dal 2% dei rispondenti.

METODOLOGIA E CAMPIONE

Il sondaggio è stato realizzato a livello nazionale da Lorien Consulting S.r.l. nel maggio 2018.

È stato intervistato un campione rappresentativo di italiani tra i 18 e i 70 anni di età (rappresentatività garantita per sesso, età, area geografica), composto da 1.000 persone.

L’indagine è stata condotta tramite sistema CAWI (Computer Assisted Web Interview).