Home Accessori Casa Diletta Tonatto e Atelier oï profumano il design

Diletta Tonatto e Atelier oï profumano il design

SHARE

L’arte è sempre più multisensoriale e anche il design ha un suo preciso profumo.

E’ l’idea di Aurel Aebi, Armand Louis e Patrick Reymond di Atelier OÏ, guru svizzeri del design che, in collaborazione con Tonatto Profumi, hanno creato l’identità olfattiva di Minoshi Garden, l’istallazione che presenteranno a Designers’ Saturday (2, 3 e 4 novembre, Lagenthal – Svizzera).

I tre designer, che da sempre giocano con la commistione di diversi linguaggi (dagli oggetti per Ikea alle “Gemme” di Bulgari, dalle boutique per Swatch agli “ObjetsNomades” di Louis Vuitton) lavorando insieme a Diletta Tonatto hanno aperto il loro universo creativo anche alle suggestioni olfattive.

L’approccio filo-sociologico della giovane creativa di Maison Tonatto è la cifra distintiva del suo lavoro:un nuovo modo di concepire l’arte della profumeria che la allontana dall’universo puramente edonistico degli accessori di moda per accostarla a quello dell’arte, del design, dell’architettura.

adv

Nella mani di Diletta le essenze si trasformano in narrazioni olfattive fatte di simbolismi, richiami, memorie; le fragranze diventano esperienze multisensoriali da vivere sul proprio corpo e in contatto con gli oggetti che arredano gli ambienti del nostro vivere quotidiano.

Minoshi Gardendi Atelier Oïe Diletta Tonatto è un’istallazione aerea che celebra lo spirito misterioso ed etereo della cultura giapponese, una suggestione sospesa a richiamare l’antica e affascinante cerimonia del tè. Si tratta di un giardino profumato, e per la prima volta anche colorato, dove gli oltre 1500 fiori sono origami di carta antica giapponese.

Qui, quasi come in un labirinto olfattivo, il visitatore è stimolato a muoversi guidato dall’olfatto giocando a scoprire le diverse essenze custoditenei fiori fino a raggiungere, passando attraverso alle 4 stagioni, lla sala del tè.

In Minoshi Garden design e profumo si fondono per abbattere le barriere tra generi e discipline, come sempre succede nei lavori di Atelier OÏ che sanno muoversi con disinvoltura tra design, architettura e scenografia.

Dopo EDI Essenza del Design Italiano, fragranza creata da Diletta per Triennale Design Museum, arriva per la giovane creativa una nuova importantissima collaborazione, questa volta oltre confine, che elegge Tonatto la firma della profumeria per il mondo del design.

 

 

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here