Home News Carvico e Jersey Lomellina debuttano a PITTI IMMAGINE FILATI. L’installazione techno-luxuryè emozione...

Carvico e Jersey Lomellina debuttano a PITTI IMMAGINE FILATI. L’installazione techno-luxuryè emozione e colore.

ADV

Carvico e Jersey Lomellina protagoniste della 84° edizione del Pitti Immagine Filati (Firenze, 23-25 gennaio)con l’installazione TECHNO-LUXURYnello spazio Cavedio di Fortezza da Basso.

Tecnico e colore saranno i trend della prossima stagione, complice il grande evento delle Olimpiadi di Tokyo che sposterà l’attenzione di tutti sullo sport, promuovendo una contaminazione che dalla strada si proiettanella moda.

Per raccontare questa tendenza Pitti Immagine Filati, per la prima volta, ha voluto due aziende del tessile simbolo del Made in Italy, Carvico e Jersey Lomellina, come special guest invitate a realizzareun’installazione originale e suggestiva, tra colore e matericità.

Techno-Luxury sarà un concentrato di emozione e colore che unirà terra e cielo, rappresentazione visiva della prossima rivoluzione estetica.

adv

La PE 2020 è contaminazione di forme e materie. Maglia e tecnofibre si accostano e si completano in una serie di capi iconici: una speciale collezione ispirata al trend dello Spazio Ricerca che pone l’accento sulla metamorfosi dei gusti e dei materiali.

Lana, cashmere e fibre naturali si uniscono al tessuto tecnico, in una evoluzione che lega passato e futuro: la scelta del formale lascia il passo all’evoluzione tecno-style tipica dei colori e tessuti di Carvico e Jersey Lomellina in un ibrido di grande suggestione che avvicina poli opposti, anticipa le aspirazioni e le mode del futuro.

L’idea è accorciare le distanze tra due segmenti sempre più vicini, tecnico e prezioso, di valorizzare la grande esperienza di Carvico e Jersey Lomellina nello streetwear e nel beachwear per suggerire contaminazioni, disegnare un nuovo stile e dare forma ai trend della prossima stagione, tra lusso e comfort.

Tutto si fa dinamico; complici i giochi olimpici lo sport diventa linguaggio universale e attraversa la moda, stravolgendone gli schemi. Skatebord e surf, strada e mare, così presenti nella storia di Carvico e Jersey Lomellina, approdano sui “catwalk” dell’alta moda per raccontare un nuovo concetto di stile.

Curato da Angelo Figus e Alessandro Moradei questo impianto pop–moderno sarà il trait-d’union tra contemporaneità e futurismo, charme e techno-luxury.