Home Beauty Brandsdistribution lancia Skön e si conferma hub di startup digitali del settore...

Brandsdistribution lancia Skön e si conferma hub di startup digitali del settore beauty

ADV

Brandsdistribution lancia il nuovo brand digitale di cosmesi SKÖN e si conferma creatore di digitalopportunity e raddoppia la vocazione di incubatore di digitalstart-up.

A poche settimane dall’exit da SkinLabo – il primo digital beauty brand italiano della cosmesi, creato nel 2016 e venduto un mese dopo aver quintuplicato il proprio valore – Brandsdistribution si posiziona ancora sul mercato del beauty online con un nuovo marchio di skincare.

Anima svedese (“skön” in svedese significa “bello”) e formulazione Made in Italy, SKÖN è una linea di prodotti di bellezza organici per la cura del viso e del corpo.

Frutto di una ricerca internazionale e costante sui trend, sul design e sulla bellezza etico-sostenibile, la nuova linea si compone di trattamenti a formulazione naturale, biodinamica e biologica che sfruttano tutti i benefici offerti della natura nell’ambito beauty, nel rispetto dell’ambiente.

adv
ADV

I valori del marchio sono sicurezza per i consumatori e sostenibilità. Prodotti premium, efficaci e al tempo stesso altamente tollerabili, ipoallergenici, non testati sugli animali. Il packaging minimal, vetro e cartone totalmente riciclato e riciclabile, riduce l’impatto sull’ambiente.

Èpartita in questi giorni la ricerca di investitori italiani ed europei, mentre l’azienda si prepara alla presentazione ufficiale del brand in USA, prevista per il prossimo giugno a New York, e per un road show e fundraising oltre confine, vista la vocazione internazionale del marchio.

Dopo il lancio di importanti brand di nostra proprietà e la recente uscita di SkinLabo – dichiara Carlo Tafuri, CEO &Founder Brandsdistribution – riteniamo strategico un investimento nel mercato del cosmetico “organic”.

La domanda da parte dei consumatori di cosmetici biologici e naturali è più che raddoppiata negli ultimi anni e si stima una crescita di questo settore del 96% entro il 2024. Si tratta di dati a livello mondiale, per questo abbiamo scelto di puntare su un brand di appealing internazionale e ci aspettiamo ottimi risultati anche sui mercati esteri”.