Home News SPOSAMI: a catania il salone della sposa, chiude con un record assoluto

SPOSAMI: a catania il salone della sposa, chiude con un record assoluto

ADV

Alla presenza del Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci si è conclusa la 16esmia edizione del salone nazionale del matrimonio più importante del Sud Italia organizzata da èxpo

 

Un finale all’insegna delle grandi emozioni quello che ieri sera ha salutato Sposami, il salone nazionale del matrimonio e della casa, organizzato dalla èxpo di Barbara Mirabella, che ieri sera ha avuto la speciale visita del Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

Una passeggiata del governatore tra gli stand più belli d’Italia, all’interno del centro fieristico Le Ciminiere di Catania, per un confronto con gli imprenditori e operatori che muovono, nel settore wedding & Events, un imponente indotto economico per la nostra terra, con un significativo incoming dall’estero.

adv

“Non mi sorprende la bellezza di questo salone dedicato al matrimonio – commenta il presidente Musumeci – così come non mi sorprende il talento di Barbara Mirabella e la sua capacità di raccogliere all’interno di un evento così prestigioso, migliaia di siciliani, le migliori aziende del settore, i nostri maestri artigiani che si impegnano nel design e nella lavorazione meticolosa dei tessuti, creando degli abiti sempre più attraenti e competitivi. Il settore della manifattura del resto è dinamico e sempre in crescita – continua – e il governo ha il dovere di sostenere sia le piccole imprese che la formazione per metterla a servizio della nostra regione. Ma non solo, abbiamo anche il dovere di stare accanto alle future coppie di sposi, la politica sociale, a partire da Roma, deve concentrare l’attenzione verso le famiglie. Auguro ogni bene a tutti questi giovani, con il desiderio di riappropriaci di un clima di serenità, di rispetto e di crescita del nostro territorio”.

Per 9 giorni visite da capogiro, con un un aumento del 35% di visitatori rispetto allo scorso anno, che hanno affollato gli stand, organizzati con cura maniacale dei dettagli, sui  due piani di esposizione del salone, letteralmente invasi da un fiume di gente.

Overbooking per gli espositori che, già in fiera, anche durante i giorni feriali, sono riusciti a fissare centinaia di appuntamenti nelle proprie boutique e stabilire direttamente nero su bianco, accordi con le coppie, anche grazie alla novità del “White Friday”, un appuntamento unico ed esclusivo in tutto il meridione, che ha permesso ai futuri “marito e moglie” di poter usufruire di super offerte e promozioni su tutti i servizi nozze.

“Sono davvero orgogliosa di questa 16esima edizione – commenta Barbara Mirabella, fondatrice di èxpo e Sposami – che si conferma ancora una volta la fiera più amata dai futuri sposi e trend setter . Sono grata a mio fratello Marco e a tutto lo staff per la cura maniacale del dettaglio che rende questa fiera così speciale. Organizzare un evento così come un matrimonio è un mestiere, fatto di strategie di marketing , formazione e passione; ma soprattutto è una forma d’arte, sulla quale, senza ombra di dubbio non si può improvvisare.

Ecco perché migliaia di coppie, molte delle quali anche dall’estero, si affidano ai sapienti consigli dei nostri oltre 150 espositori, i migliori professionisti del settore wedding, che trasformano in realtà le idee della coppia, confezionando ad hoc il “giorno più bello” come quello che gli sposi hanno da sempre desiderato. Il salone della sposa e della casa del resto, è l’unica fiera nazionale, in cui il successo di pubblico e l’eccellenza delle aziende presenti, rappresentano lo specchio fedele del grande interesse attorno ai settori delle nozze e dell’arredo, celebrando ancora una volta la Sicilia, come meta prediletta del destination wedding”.

Ieri gran finale con i concorsi del “Matrimonio Perfetto” e la “Coppia Perfetta” che ha visto brillare sul palco le 10 innamorati, selezionati da una giuria di esperti, che come dei veri modelli, hanno sfilato in passerella, coccolati dal wedding consultant Salvo Presti che li ha accompagnati durante la giornata fino al loro debutto. A decretare la coppia più bella e affiatata, un parterre di giurati d’eccezione, composto da Sara Seminara, coordinatrice regionale del Codacons, Liliana Nigro, Docente di Storia del Costume all’accademia delle Belle Arti di Catania, Cateno Piazza, co-fondatore e direttore artistico Catania Film Festival, Alessandra Barbato e Francesca Putrino, giornaliste, Claudia Fuccio, direttore della Compagnia delle Opere e Tatiana Incardone, critica tecnica di moda ed esperta di tendenze. Sul podio Selenia Mannino e Giuseppe Leone che partiranno per la città dei superlativi, Dubai, in business class, grazie a flydubai.

A conquistare l’ambitissimo Matrimonio Perfetto invece una coppia di Ramacca, a firma nel coupon di Ignazio Pittari, che ha vinto un premio del valore di 20 mila euro, convalidato dall’occhio attento del notaio Carmelo Sinatra. Per i fortunati inanmorati, questi staordinari servizi nozze: un abito da sposa, raffinato e magico, grazie a Atelier Via Colonna; allo sposo invece, la classe dell’abito Made in Italy, di Trend Adrano. Le damigelle della sposa verranno vestite da Sangiorgio 1966. Al look del grande giorno penseranno hair stylist professionisti, il Barbiere – Modhair per lui e Modhair per lei. La Effe car autonoleggi si occuperà di accompagnare la sposa, garantendo un arrivo in grande stile in Chiesa, decorata con grande cura da Intrecci fiori d’arte.

Il nido d’amore della coppia estratta, sarà, arredato all’insegna del design all’avanguardia, grazie ad Arredo Tre e Stosa Store, che, rispettivamente, mettono in palio un Tostapane Smeg Union Jack e un’impastastrice Smeg di colore rosso. Le partecipazioni verranno realizzate da Chiara eventi wedding decor, mentre l’intrattenimento musicale sarà affidato a Sikula retrò. La naturale bellezza della sposa verrà valorizzata dalle sapienti mani della make up artist, Paula Niculita e il racconto per immagini del fortunato “giorno del sì”, verrà affidato al fotografo Alessandro Grasso.

A realizzare un romantico film con i frame più toccanti dell’evento, ci penserà Francesco Pagano, inoltre tutta la cerimonia verrà resa unica grazie alla Compagnia curiosi incanti, e alle fontane fredde “Sparkular” di Lions Service Group con i selfie mirror di Soluna eventi. Un festeggiamento senza stress grazie al servizio di wedding coordinator di Valeria Di Guardo. Norcinape, sarà l’ingrediente sfizioso, offrendo un aperitivo al termine della cerimonia in Chiesa, poi gli sposi e i loro invitati verranno accolti nella splendida cornice messa in palio da Opificium. All’evento ci sarà anche spazio per un ammaliante tocco di chic esotico, grazie al corner sushi offerto da Dakoky Sushi Fusion – Catania. E, alla fine dei festeggiamenti, gli innamorati potranno godersi i primi due giorni da marito e moglie, in un’atmosfera di sofisticato relax, grazie a uno straordinario soggiorno in una suite presidenziale, offerto da Diamond hotel.

Incandescente l’area “Wedding Taste” a cura di rinomati catering e chef del salone, con la prestigiosa collaborazione di Electrolux Professional e Cta Soluzioni e Decò Gourmet. Effetti speciali ieri per il tocco di chic esotico del master sake sommelier, Giuseppe Nobile che hanno imbandito la tavola per le prove dei menù di nozze dei futuri sposi, e lo show cooking di “Catering Auteri”. Nel pomeriggio alle 17:00 la conferenza dal titolo “London vibes, sicilian heart: coniugare le tendenze internazionali del wedding planning & design con i luoghi e la cultura siciliani” a cura di Events Inspiration Factory .

La conduzione della kermesse culinaria è stata affidata alla professionalità del giornalista enogastronomico Antonio Iacona con l’eclettico wedding sommelier AIS Salvo di Bella. A capo della brigata di Sposami lo chef Alessandro Maugeri, coadiuvato dagli studenti dell’Istituto Fermi- Eredia, Karol Wojtyla e l’Istituto Superiore Giuffrida- Olivetti.

Per il gran finale  l’area eventi, con il suo fascino sontuoso, progettata dal direttore creativo Giuseppe Patanè con Eventech ed Exposistem,  è stata animata da sofisticate sfilate, condotte brillantemente da Emanuele Bettino. Riflettori puntati sulle collezioni di Choc, Novias, con il make-up e le acconciature di Modhair e il Barbiere e i wedding trailer dei fotografi Andrea Materia ed Elab Photographer di Emanuele Carpenzano.  Ma non solo grande premiazione per i concorsi “Wedding photo gallery”, vinto Lucia Pulvirenti, Wedding Photographer. In palio per la fortunata coppia del voto popolare, un servizio di aperitivo musicale con sax e percussioni dal vivo, comprensivo di impianto audio e luci a cura di Sposa Musica. Per il “Wedding cake show”, sul gradino più alto del podio Il Castello delle Aci, primo classificato, seguito da Neraci Group.

In premio un servizio fotografico del matrimonio offerto da Lucia Pulvirenti. Infine, a trionfare per il “Wedding design awards” che ha visto la prestigiosa presenza dell’ordine degli architetti PPC di Catania, la Casa del Grecale, Villa Verdiana e Opificium Spazio, che hanno convinto i giurati per la qualità del messaggio trasmesso. In palio per la coppia baciata dalla Dea fortuna un doppio premio: un soggiorno esclusivo di due notti in suite deluxe (valido per due persone) in trattamento di camera con colazione e una cena romantica al ristorante La Rotonda sul Mare (la terrazza esclusiva vista mare del Grand Hotel San Pietro), offerto da Lindberg Hotel e un servizio a scelta tra: dj con impianto audio e luci; animazione bambini con due animatori; due mimi per l’accoglienza degli invitati, offerto da Cafè Express.

Per tutta la durata della kermesse la prestigiosa presenza, di Assoeventi – Confindustria, l’associazione cui fanno parte le imprese italiane che puntano sugli eventi, il luxury e il wedding, la cui partnership con Sposami è stata presentata, per la prima volta in Sicilia, alla presenza del presidente e il vicepresidente, Michele Boccardi e Antonello Biriaco.

 

 

Ma non solo, rinnovati il prestigioso sodalizio con Madisì, il portale di matrimoniodiSicilia.com e l’intrigante collaborazione con RSC, radio ufficiale e “Mi sposo Tv” che, in diretta dalle Ciminiere, ha raccontato tutto ciò che è accaduto dentro e fuori il salone.

Una certezza immancabile, il patrocinio del Codacons – dipartimento grandi eventi Sicilia, che ha fatto da garante dei diritti del consumatore.

A riprendere in streaming l’intera manifestazione videoeventilive.it, con il supporto di Eventech service, i credits della grafica, Zaira Lavore, del fotografo Gregorio Longo e il videomaker Giorgio Di Fini.